Citroen Ds3 Racing A55.0

Ritorno al futuro: Benché il nome richiami quello della mitica DS, la Citroen Ds3 guarda avanti nello stile. Ecco il concept della Racing in vendita in 1000 esemplari. Scegliere di ricordare il passato, come ha dettato del retrodesign negli ultimi anni, o guardare decisamente avanti non deve essere stato facile per la Citroen, ma alla fine ha prevalso la seconda opzione. La DS3 Racing deriva dalla più potente versione della gamma, la 1.6 THP da 156 CV, con alcune modifiche estetiche destinate ad accentuarne la sportività. La più importante e l'impegno di un kit estetico in carbon-look con codolini passaruote che all'argano l'auto di 3 cm (da 1,71 a 1,74 metri), raccordandosi a uno spoiler sottoparaurti frontale, alle bandelle sottoporte e a un diffusore posteriore completo di scarico sportivo quadrangolare. Nuove anche le ruote da 18 pollici nere e arancio, lo stesso colore utilizzato per il tetto, la mascherina frontale e i gusci degli specchietti in un insieme davvero accattivante e completato da specifiche decals sull'intera carrozzeria. Modificato anche l'abitacolo che presenta dettagli arancio e carvon-look come l'esterno,sedili avvolgenti in pelle e alcantara, nonché targhetta numerata sul padiglione in un contesto di vivacità con ricche dotazioni e appaganti finiture di standard superiore. Il motore, come ogni sportiva che si rispetti, è il cuore del comparto meccanico e anche nella DS3 non fa eccezione. L'auto, infatti,monta il conosciuto 4 cilindri 1.6 THP con turbo twin-scroll w iniezione diretta da 156 CV, realizzato dalla PSA in collaborazione con BMW e installato anche sulla Mini. In questo caso l'unità è stata potenziata fino a 200 CV (30% in più) e ben 28 kgm di coppia (15% in più), ottenendo prestazioni superiori a quelle della Peugeot 207 GTI e Mini Cooper S da 175 CV e quasi pari alla versione JCW di quest'ultima capace di 211 CV.
Autore Jacko4
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!