La sessualità precoce e distorta degli adolescenti

"Tutto troppo presto" è il libro di Alberto Pellai, psicoterapeuta italiano esperto nelle dinamiche adolescenziali e familiari. In questo video documentario realizzato appositamente per la promozione del suo libro, abbiamo modo di entrare nel mondo degli adolescenti. Un mondo spesso diverso da come lo immaginiamo, fatto di tecnologia spesso invasiva e pericolosa.

Il documentario presenta la storia di due giovani adolescenti alle prese con il problema dell'accettazione all'interno del gruppo dei pari. Mentre la ragazza deciderà di diventare la "più disponibile" della scuola, iniziando ad avere rapporti sessuali precoci per ottenere una visibilità e una popolarità mai avuta, il giovane ragazzo svilupperà una forte dipendenza nei confronti dei siti pornografici. Entrambi somatizzeranno i loro problemi, richiamando così l'attenzione dei genitori. Questo documentario apre uno spaccato di realtà spesso negato e ignorato dagli stessi genitori, ignari di come i loro figli adolescenti trascorrano il tempo fuori con gli amici o chiusi nella loro stanzetta. L'invito è quello di instaurare una comunicazione chiara ed efficace con i propri figli, monitorando l'utilizzo di internet tramite smartphone e computer.

Le ultime ricerche difatti indicano che quasi la metà degli adolescenti hanno visionato contenuti spinti su siti internet, coscienti del fatto che i loro genitori non approverebbero. 1 adolescente su 4 inoltre ricerca intenzionalmente contenuti pornografici su internet. A fronte di questa problematica, è evidente che genitori, insegnanti ed educatori debbano necessariamente affrontare il problema e trovare vie di comunicazione per impedire che la crescita dei giovani possa essere seriamente compromessa.

Autore ika1982
Vota questo articolo
Avvia
Condividi

Lascia il tuo commento!