Rally della Nuova Zelanda 2012

Il Rally della Nuova Zelanda è stato paragonato al Mille Laghi per la sua bellezza per l'insieme di sterrati velocissimi e per i dossi da brivido, ingredienti di prima qualità per il rally della Nuova Zelanda il più vecchio evento rallystico dell'emisfero Sud.

La prima edizione e del 1969 con partenza da Taupo, nel corso delle edizioni successive il percorso si è spostato in giro per l'isola con Oakland spesso sede del quartiere generale, dal 1977 è entrato ufficialmente a far parte del calendario mondiale, e dal 2006 fa base a Hamilton, a detta di molti quello Neozelandese è un paesaggio naturalmente adatto ai rally, la morfologia e perfettamente ondulata tra colline ricchissime di vegetazione con prati e boschi a far da affascinante cornice, altri invece sono più tortuosi come la famosissima mothrouth dai panorami incantevoli. Le insidie ovviamente non mancano, perché dall'altra parte del mondo non ci sono solo il meteo o le condizioni del fondo a creare difficoltà, può accadere durante la gara di trovare la strada sbarrata dalle ruspe dei taglia legna o dai camion dei boscaioli.

Un rally quello Neozelandese che nella sua storia a consacrato tre campioni sopra a tutti, il Finlandese Marcus Gronholm vincitore di ben cinque edizioni nel 2000, 2002, 2003, 2006 e 2007 seguito da re Carlos Sainz trionfatore per quattro volte di cui tre di fila dal 1990 al 1992 e infine il Britannico Colin Mcrae anche egli autore di un tris consecutivo dal 1993 al 1995 chiude la lista dei big il solito Sebastien Loeb trionfatore nel 2005 e nel 2008.
Autore Jacko4
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!