Scherzo pazzesco: la bimba demone